Come fare videochiamate professionali

In questo periodo una grande parte dei lavoratori ha iniziato a fare smartworking. Per rimanere connessi con clienti e colleghi è necessario organizzare delle videochiamate.

 

Quando bisogna fare delle riunioni e fare brainstorming, le email o le chat sono tutt’altro che comode, al contrario le videochiamate possono essere molto più efficienti.

Quali sono quindi gli strumenti più professionali per fare delle videochiamate con i tuoi clienti?

Gli strumenti sono svariati, alcuni completamente gratuiti, altri con funzionalità a pagamento. Parliamo del nostro preferito, Hangouts Meet.

Hangouts è molto semplice da utilizzare anche perché non prevede nessuna iscrizione e nessun download: per poterlo utilizzare ti basta avere un account Google e lo raggiungi dal browser. Per utilizzarlo da mobile invece, dovrai ovviamente scaricare l’app. Quando crei una riunione puoi invitare chi vuoi e questi, automaticamente, questi riceveranno un invito per partecipare. Non è sempre necessario programmare le videoconferenze: se uno scambio di email inizia a farsi troppo lungo puoi impostare una riunione all’istante e invitare colleghi e collaboratori. Meet è completamente integrato con G Suite, quindi puoi partecipare alle riunioni direttamente da un evento o da un invito via email di Google Calendar.

Riassumiamo i vantaggi:

  • non ci sono limiti di tempo, le sessioni non scadono dopo un certo tempo di permanenza
  • è possibile collegarsi anche tramite un numero di telefono se non si hanno le cuffie e un microfono
  • è possibile condividere il proprio schermo per mostrare presentazioni o pagine web
  • ha una chat integrata per scambiarsi link o altri messaggi
  • utilizzo completamente gratuito

Rimani in contatto con i tuoi clienti e con i tuoi collaboratori, anche e soprattutto in questo periodo di lontananza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *